M&G (Lux) Short Dated Corporate Bond Fund

ISIN
LU1670718219

NAV (04.12.2020)
10.84

Variazione (%)
0.06

Obiettivo e politica d’investimento

Obiettivo

Il fondo punta a generare, attraverso una combinazione di reddito e crescita di capitale, un rendimento maggiore rispetto a quello del mercato delle obbligazioni societarie investment grade a breve scadenza, in qualsiasi orizzonte d’investimento di cinque anni.

Politica e strategia d’investimento

Investimenti core: Almeno l’80% del fondo è investito, direttamente o tramite derivati, in obbligazioni di qualità elevata, emesse da società di qualunque paese del mondo. Questi titoli possono essere denominati in qualsiasi valuta.

Il fondo investe solitamente in obbligazioni con date di rimborso a breve termine e, di conseguenza, ha una bassa duration di portafoglio. Il Fondo punta a coprire in euro le attività non denominate in questa valuta.

Altri investimenti: Il fondo può investire in obbligazioni emesse da società con una scadenza residua maggiore prima del rimborso e utilizza i derivati per ridurne la sensibilità alle oscillazioni dei tassi d’interesse. Il fondo può inoltre investire in obbligazioni di qualità inferiore, Titoli di Stato e liquidità o attivi che possano essere velocemente convertiti in liquidità.

Derivati: Il fondo può investire tramite derivati e utilizzare tali strumenti per ridurre i rischi e i costi di gestione del fondo.

Strategia in breve: Le obbligazioni detenute dal fondo sono solitamente emissioni rimborsabili in un periodo di tempo limitato e pertanto l’impatto delle oscillazioni dei tassi d’interesse sul valore del fondo è ridotto al minimo.

L’asset allocation e la selezione delle obbligazioni rappresentano il fulcro del processo d’investimento del fondo. Il gestore degli investimenti ha la flessibilità di investire il portafoglio in modo diversificato fra emittenti, settori e paesi, grazie a una ricerca approfondita e all’aiuto di un team di analisti interni.

Indice di riferimento: Markit iBoxx EUR Corporates 1-3 year Index

Il benchmark è un termine di paragone rispetto al quale è possibile misurare le performance del fondo. L’indice è stato scelto come parametro di riferimento del fondo in quanto riflette al meglio l’ambito di applicazione della politica d’investimento del fondo. Il benchmark viene utilizzato esclusivamente per misurare le performance del fondo e non limita la costruzione del portafoglio del fondo.

Il fondo è gestito attivamente. Il gestore degli investimenti ha piena libertà nella scelta di quali investimenti acquistare, detenere e vendere nel fondo. Le partecipazioni del fondo possono discostarsi in modo significativo dai componenti del benchmark.

Per le classi di azioni prive di copertura e con copertura, il benchmark è indicato nella valuta della classe di azioni.

Ulteriori informazioni sull'obiettivo e la politica d’investimento del fondo sono disponibili nel Prospetto.

Di seguito sono riportati i rischi principali che potrebbero influenzare i risultati

Il valore e il reddito derivante dalle attività del fondo potrà scendere, ma anche salire. Ciò determinerà una flessione o un aumento del valore del vostro investimento. Non vi è alcuna garanzia che il fondo consegua il proprio obiettivo ed è possibile che recuperiate un importo inferiore a quello inizialmente investito.

Gli investimenti in obbligazioni sono influenzati da tassi d’interesse, inflazione e rating di credito. È possibile che gli emittenti delle obbligazioni non paghino gli interessi o non rimborsino il capitale. Tutte queste eventualità possono ridurre il valore delle obbligazioni detenute dal fondo.

Il fondo può fare ricorso a derivati per trarre vantaggio da un aumento o da un calo previsto del valore di un’attività. Se il valore di un’attività subisce una variazione imprevista, il fondo può perdere un importo pari o maggiore a quello investito.

Il fondo è esposto a varie valute. Al fine di minimizzare, ma non sempre eliminare del tutto, l’impatto delle fluttuazioni dei tassi di cambio si fa ricorso a derivati.

Il processo di copertura punta a minimizzare, ma non può eliminare, l’effetto delle fluttuazioni dei tassi di cambio sul rendimento della classe di azioni oggetto di copertura. La copertura limita altresì la capacità di guadagno riconducibile a fluttuazioni favorevoli dei tassi di cambio.

In circostanze eccezionali in cui non sia possibile valutare equamente le attività, ovvero sia necessario venderle a un importo ampiamente scontato al fine di raccogliere liquidità, potremmo sospendere temporaneamente il fondo nel miglior interesse di tutti gli investitori.

Il fondo potrebbe perdere denaro, laddove una controparte con cui operi non voglia oppure non possa rimborsare il denaro dovuto al fondo.

Ulteriori dettagli sui fattori di rischio applicabili al fondo sono riportati nel Prospetto e nel documento contenente le informazioni chiave per gli investitori (KIID).

Altre informazioni

Per questo Fondo è consentito un ampio ricorso ai derivati.


La pagina web della performance di questo fondo è attualmente in fase di riconfigurazione. Nel frattempo, per informazioni relative alla performance, si prega di consultare l’ultima scheda prodotto del fondo, che si trova nella sezione Documentazione.

Team del comparto

Matthew Russell

Matt Russell - Gestore

Matthew Russell è approdato in M&G nel 2007 come assistente dei gestori occupandosi di fondi obbligazionari. Diventato vice gestore della strategia Short Dated Corporate Bond nel 2011, ne ha assunto la gestione due anni dopo e nel 2015 ha iniziato a gestire il prodotto M&G Gilt & Fixed Interest Income. Si è laureato in economia presso la University of Birmingham e ha ottenuto la qualifica di CFA (Chartered Financial Analyst).

 Accedi al profilo
Ben Lord

Ben Lord - vice gestore

Ben Lord è il gestore di M&G (Lux) Global Corporate Bond Fund e svolge il ruolo di vice gestore per M&G (Lux) European Inflation Linked Bond Fund e M&G (Lux) Short Dated Corporate Bond Fund. Inoltre è co-gestore di M&G Corporate Bond Fund e M&G Strategic Corporate Bond Fund, nonché gestore di M&G UK Inflation Linked Corporate Bond Fund, M&G Global Corporate Bond Fund e M&G Index Linked Bond Fund, che sono tutti fondi OEIC autorizzati nel Regno Unito. Prima di arrivare in M&G nel 2007, Ben ha lavorato per Gordian Knot come analista di credito, occupandosi di istituti finanziari globali. Ha conseguito una laurea specialistica presso la University of Edinburgh ed è Chartered Financial Analyst (CFA).

 Accedi al profilo
Ana Gil

Ana Gil - Consulente di investimento

Ana Gil è entrata a far parte di M&G nel 2012 come Associate Investment Specialist per i fondi a tasso fisso. Prima di giungere in M&G, ha lavorato come analista per HSBC Private Bank, quindi è entrata a far parte di HSBC Global Asset Management nel team dedicato alle vendite istituzionali. Si è laureata in giurisprudenza e scienze finanziarie presso la Pontificia Comillas University (ICADE) di Madrid e ha completato con successo il primo e il secondo livello di certificazione CFA. Parla correntemente spagnolo, inglese e italiano.

 Accedi al profilo

Ratings

Il rating è attribuito alla classe di azioni

4 Star Rating

Rating al 30.06.20. Morningstar Overall Rating. Copyright © 2019 Morningstar UK Limited. Tutti i diritti riservati. The Morningstar Analyst Rating™. © 2019 Morningstar. Tutti i diritti riservati. Morningstar e i relativi fornitori di contenuti declinano ogni responsabilità per eventuali perdite o danni derivanti da qualsivoglia utilizzo di queste informazioni. I rating non sono da intendersi come una raccomandazione.

Per ulteriori informazioni

Il presente sito è concepito ad uso esclusivo degli investitori qualificati ed è fornito ad esclusivo uso personale. Le informazioni contenute in questo sito non sono rivolte ad altri utenti.

Il valore degli investimenti è destinato a oscillare, determinando movimenti al rialzo o al ribasso dei prezzi dei Fondi, pertanto è possibile che non si riesca a recuperare l'importo originariamente investito.