M&G (Lux) Dynamic Allocation Fund

ISIN
LU1582988058

NAV (20.11.2019)
9.50

Variazione (%)
-0.63

Obiettivo e politica d’investimento

Obiettivo

Il fondo mira a generare una combinazione di crescita del capitale e reddito pari al 5-10% in media l’anno in un triennio.

Politica e strategia d’investimento

Investimento core: Il fondo in genere investe, indirettamente tramite derivati, in una combinazione di attivi di qualsiasi regione geografica entro i seguenti intervalli netti di allocazione:

• 0-80% in titoli a reddito fisso (ivi compresi titoli garantiti da attività e obbligazioni)

• 20-60% in azioni societarie

Il fondo può inoltre investire negli attivi summenzionati direttamente o tramite altri fondi. Gli intervalli summenzionati devono intendersi su base netta, ossia le posizioni long (investimenti che beneficiano del rialzo dei prezzi degli attivi) al netto delle posizioni short (investimenti detenuti tramite derivati che beneficiano del ribasso dei prezzi degli attivi). Il fondo può investire in Azioni Cina A e in obbligazioni cinesi denominate in renminbi. Almeno il 60% del fondo è in genere investito in attivi denominati in euro, dollari USA e sterline.

Altri investimenti: Il fondo può investire fino al 20% in titoli convertibili, obbligazioni di tipo contingent convertible, titoli correlati ai beni immobili, altri fondi e liquidità o attivi che possano essere velocemente convertiti in liquidità.

Derivati: Il fondo investe tramite derivati e può utilizzare tali strumenti con l’obiettivo di ridurre i rischi e i costi di gestione del fondo.

Strategia in breve: Il fondo viene gestito attivamente con un approccio d’investimento altamente flessibile. Il gestore degli investimenti è libero di allocare il capitale tra diverse tipologie di attivi in ragione del variare delle condizioni economiche e dei prezzi degli attivi. L’approccio associa una ricerca approfondita, volta a determinare il valore equo degli attivi nel medio/lungo periodo, con un’analisi delle reazioni di mercato ai diversi eventi nel breve termine, in modo da identificare le opportunità d’investimento. Il fondo cerca di gestire il rischio investendo a livello mondiale in diverse classi di attivi, settori, valute e paesi. Laddove il gestore degli investimenti ritenga che le opportunità siano limitate a poche aree, il portafoglio potrebbe essere molto concentrato in alcuni attivi o mercati.

Di seguito sono riportati i rischi principali che potrebbero influenzare i risultati

Il valore e il reddito derivante dalle attività del fondo potrà scendere, ma anche salire. Ciò determinerà una flessione o un aumento del valore del vostro investimento. Non vi è alcuna garanzia che il fondo consegua il proprio obiettivo ed è possibile che recuperiate un importo inferiore a quello inizialmente investito.

L’investimento nei mercati emergenti comporta un rischio di perdita maggiore riconducibile, tra gli altri fattori, a rischi economici, valutari, di liquidità e regolamentari. Potrebbero sorgere delle difficoltà di acquisto, vendita, custodia o valutazione degli investimenti in tali paesi.

Gli investimenti in obbligazioni sono influenzati da tassi d’interesse, inflazione e rating di credito. È possibile che gli emittenti delle obbligazioni non paghino gli interessi o non rimborsino il capitale. Tutte queste eventualità possono ridurre il valore delle obbligazioni detenute dal fondo.

L'investimento in obbligazioni cinesi, denominate in renminbi e negoziate sul Mercato obbligazionario interbancario cinese, può comportate un rischio significativo di compensazione, regolamento e controparte. Tali fattori possono causare delle perdite al fondo.

Il fondo può essere esposto a varie valute. Le fluttuazioni dei tassi di cambio possono incidere negativamente sul valore del vostro investimento.

Il fondo può fare ricorso a derivati per trarre vantaggio da un aumento o da un calo imprevisti del valore di un’attività. Se il valore di un’attività subisce una variazione imprevista, il fondo subirà una perdita. L’utilizzo di derivati da parte del fondo può essere ampio e superare il valore del suo patrimonio (leva finanziaria). L’effetto che ne deriva è un’amplificazione delle perdite e degli utili, con conseguenti maggiori fluttuazioni di valore del fondo.

In circostanze eccezionali in cui non sia possibile valutare equamente le attività, ovvero sia necessario venderle a un importo ampiamente scontato al fine di raccogliere liquidità, potremmo sospendere temporaneamente il fondo nel miglior interesse di tutti gli investitori.

Il fondo potrebbe perdere denaro, laddove una controparte con cui operi non voglia oppure non possa rimborsare il denaro dovuto al fondo.

Ulteriori dettagli sui fattori di rischio applicabili al fondo sono riportati nel Prospetto e nel documento contenente le informazioni chiave per gli investitori (KIID).

Altre informazioni

Per questo Fondo è consentito un ampio ricorso ai derivati.

Performance

I risultati ottenuti prima del 16 gennaio 2018 sono quelli di M&G Dynamic Allocation Fund (un OICVM autorizzato nel Regno Unito), confluito in questo fondo in data 16 marzo 2018. Le spese e le aliquote fiscali potrebbero essere diverse.


Il valore degli investimenti è destinato a oscillare, determinando movimenti al rialzo o al ribasso dei prezzi dei Fondi, pertanto è possibile che non si riesca a recuperare l'importo originariamente investito. Il livello di qualsiasi reddito generato dal Fondo è soggetto a oscillazioni. Le performance passate non sono indicative dei risultati futuri.

Si ricorda che, per l’Italia, le statistiche sulla performance sono valutate al lordo delle imposte italiane sull’utile di capitale.


Fonte: NAV: State Street. Performance: Morningstar. Per le classi di azioni non denominate in sterline la performance è calcolata sulla base del prezzo di offerta, con utile lordo reinvestito. I dati di performance potrebbero non riflettere tutte le commissioni. Si prega di notare che, laddove indicati, i dati di performance della categoria Morningstar nella presente sezione provengono dal database predefinito di Morningstar, contenente tutte le classi di azioni per ogni fondo disponibili in Europa, Asia e Africa. Questi dati possono differire dai dati del settore comparativo delle schede prodotto di M&G, che provengono dallo stesso database, ma mostrano esclusivamente la classe di azioni più appropriata a rappresentare ciascun fondo, e unicamente per i fondi disponibili in Europa. Né Morningstar né i suoi fornitori di informazioni possono garantire la precisione, la completezza, la puntualità o la corretta sequenza delle Informazioni presenti sul sito, ivi comprese, a mero titolo esemplificativo, le Informazioni provenienti da Morningstar, concesse in licenza a Morningstar dai fornitori di informazioni, o ancora raccolte da Morningstar attingendo a fonti pubbliche. Le Informazioni potrebbero essere viziate da ritardi, omissioni o inesattezze.

Approfondimenti

Team del comparto

Juan Nevado

Juan Nevado - Gestore

Juan Nevado è entrato in PPM (attualmente M&G) nel 1988 e dal 1999 fa parte del team Multi Asset guidato da Dave Fishwick. Nel gennaio del 2011 è stato nominato cogestore di M&G Episode Allocation Fund e M&G (Lux) Dynamic Allocation Fund. Nel novembre del 2013 e nell'aprile del 2015 Juan è stato inoltre nominato vice-gestore di M&G (Lux) Income Allocation Fund e cogestore di M&G (Lux) Conservative Allocation Fund, rispettivamente al lancio dei fondi. Prima di M&G, Juan ha lavorato come economista specializzato in obbligazioni per Bank of Montreal e, in precedenza, con il ruolo di economista per Commodities Research Unit, società di consulenza privata specializzata in ricerca macro/micro sui mercati delle commodity. Juan ha conseguito una laurea in economia alla London School of Economics (LSE) e un master in economia alla Warwick University.

 Accedi al profilo
Craig Moran

Craig Moran - Co-gestore

Craig Moran è co-gestore di M&G (Lux) Conservative Allocation Fund e vice gestore di M&G (Lux) Dynamic Allocation Fund. Ricopriva le stesse cariche per i fondi UCITS autorizzati nel Regno Unito che sono stati incorporati tramite fusione in questi fondi in data 16 marzo 2018. Dal 2011 è vice gestore di M&G Episode Allocation Fund e dal 2013 di M&G Managed Growth Fund, entrambi fondi UCITS autorizzati nel Regno Unito. Craig è entrato in M&G nel 2005 come analista di performance e rischio e successivamente è stato promosso al ruolo di assistente dei gestori di fondi del team Multi Asset. Nel 2010 è diventato analista degli investimenti del team.

 Accedi al profilo
Tony Finding

Tony Finding - vice gestore

Tony Finding  ha iniziato a lavorare in PPM (ora M&G) nel 1997 come economista. In un secondo tempo, si è occupato dell'elaborazione dei giudizi sulla curva dei rendimenti e sulle opportunità di trading su valute.  Nel 2001, il periodo di affiancamento al team di investment management di Prudential negli USA gli ha permesso di sviluppare competenze nel settore del credito e dei titoli obbligazionari esotici. Tony ricopre il suo attuale ruolo all'interno del team multi asset dal 1999 e, nel gennaio del 2011, è stato nominato co-gestore di M&G Episode Allocation Fund e di M&G (Lux) Dynamic Allocation Fund. Laureato in economia alla LSE, ha ottenuto la qualifica di CFA.

 Accedi al profilo
Susanne Grabinger

Susanne Grabinger - Consulente di investimento

Susanne Grabinger è entrata in M&G nel 2010 e riveste attualmente il ruolo di investment specialist a supporto della gamma di fondi multi-asset di M&G e di M&G Global Convertibles Fund. Prima di M&G, ha lavorato per JPMorgan Asset Management come client portfolio manager, curando principalmente la gestione di clienti azionari istituzionali e di fondi comuni bilanciati. Susanne ha conseguito un master in business administration presso l'Università di Bamberg, Germania, e ha ottenuto la qualifica di Chartered Financial Analyst (CFA). Parla correntemente tedesco e inglese e ha anche un'ottima padronanza del francese e dello spagnolo.

 Accedi al profilo
Ana Cuddeford

Ana Cuddeford - Consulente di investimento

Ana Cuddeford svolge il ruolo di investment specialist per la gamma di fondi multi-asset di M&G e per M&G Global Convertibles Fund. È entrata in M&G nel dicembre 2013 dopo aver lavorato per FTSE Group, dove ha contribuito all'iniziativa denominata FTSE4 Good. Prima ancora, Ana si è occupata di vendite in ambito azionario per 16 anni, di cui gli ultimi 11 trascorsi nel gruppo finanziario Citi. Parla fluentemente inglese, spagnolo e italiano e ha una buona conoscenza del francese. Si è laureata con lode in Studi comunitari europei alla University of Wales, College of Cardiff.

 Accedi al profilo

Christophe Machu - Consulente di investimento

Christophe Machu è entrato a far parte dei team Multi Asset e Convertibili in qualità di associate investment specialist per la gamma di fondi multi-asset di M&G e per M&G Global Convertibles Fund nel settembre del 2014. Ha iniziato a lavorare in M&G nel 2012 a supporto del team commerciale a Parigi, prima di entrare nel team di International Marketing a Londra. Christophe ha conseguito un master in risk e finance alla EDHEC Business School.

 Accedi al profilo

Graziano Creperio - Consulente di investimento

Graziano Creperio è Investment director per la gamma di fondi Multi Asset di M&G. Approdato in M&G nel 2012 come analista di dati sui fondi, è passato successivamente al team Multi Asset in qualità di Associate Investment Specialist, offrendo supporto per i fondi multi-asset di M&G. In precedenza, Graziano ha lavorato come portfolio data analyst per Morningstar. Ha conseguito un master in management e una laurea in economia all’Università Bocconi di Milano. Ha inoltre svolto ulteriori studi presso il Babson College di Boston e la Jiao Tong University di Shanghai.

 Accedi al profilo

Ratings

Il rating è attribuito alla classe di azioni

3 Star Rating

I risultati ottenuti prima del 16 gennaio 2018 sono quelli di M&G Dynamic Allocation Fund (un OICVM autorizzato nel Regno Unito), confluito in questo fondo in data 16 marzo 2018. Le spese e le aliquote fiscali potrebbero essere diverse.


Il valore degli investimenti è destinato a oscillare, determinando movimenti al rialzo o al ribasso dei prezzi dei Fondi, pertanto è possibile che non si riesca a recuperare l'importo originariamente investito. Il livello di qualsiasi reddito generato dal Fondo è soggetto a oscillazioni. Le performance passate non sono indicative dei risultati futuri.

Si ricorda che, per l’Italia, le statistiche sulla performance sono valutate al lordo delle imposte italiane sull’utile di capitale.


Fonte: NAV: State Street. Performance: Morningstar. Per le classi di azioni non denominate in sterline la performance è calcolata sulla base del prezzo di offerta, con utile lordo reinvestito. I dati di performance potrebbero non riflettere tutte le commissioni. Si prega di notare che, laddove indicati, i dati di performance della categoria Morningstar nella presente sezione provengono dal database predefinito di Morningstar, contenente tutte le classi di azioni per ogni fondo disponibili in Europa, Asia e Africa. Questi dati possono differire dai dati del settore comparativo delle schede prodotto di M&G, che provengono dallo stesso database, ma mostrano esclusivamente la classe di azioni più appropriata a rappresentare ciascun fondo, e unicamente per i fondi disponibili in Europa. Né Morningstar né i suoi fornitori di informazioni possono garantire la precisione, la completezza, la puntualità o la corretta sequenza delle Informazioni presenti sul sito, ivi comprese, a mero titolo esemplificativo, le Informazioni provenienti da Morningstar, concesse in licenza a Morningstar dai fornitori di informazioni, o ancora raccolte da Morningstar attingendo a fonti pubbliche. Le Informazioni potrebbero essere viziate da ritardi, omissioni o inesattezze.

Per ulteriori informazioni

Il presente sito è concepito ad uso esclusivo degli investitori qualificati ed è fornito ad esclusivo uso personale. Le informazioni contenute in questo sito non sono rivolte ad altri utenti.

Il valore degli investimenti è destinato a oscillare, determinando movimenti al rialzo o al ribasso dei prezzi dei Fondi, pertanto è possibile che non si riesca a recuperare l'importo originariamente investito.