M&G (Lux) Global High Yield Bond Fund

ISIN
LU1670726402

NAV (15.11.2019)
15.01

Variazione (%)
-0.02

Obiettivo e politica d’investimento

Obiettivo

Il fondo punta a generare, attraverso una combinazione di reddito e crescita di capitale, un rendimento maggiore rispetto a quello del mercato globale delle obbligazioni high yield, in qualsiasi orizzonte d’investimento di cinque anni.

Politica e strategia d’investimento

Investimento core: Almeno l’80% del fondo è investito in obbligazioni high yield emesse da società situate in qualsiasi paese, compresi i mercati emergenti*, e denominate in qualunque valuta.

Altri investimenti: Il fondo può investire anche in obbligazioni emesse da governi, obbligazioni societarie investment grade, titoli garantiti da attività, liquidità e attivi facilmente monetizzabili.

Utilizzo di derivati: I derivati possono essere utilizzati per investire indirettamente in obbligazioni. Possono essere utilizzati derivati per gestire i rischi e ridurre i costi, nonché per compensare gli effetti dell’esposizione valutaria degli investimenti non in dollari USA del fondo.

Per maggiori informazioni in merito alle tipologie di obbligazioni detenute e ai derivati utilizzati, si rimanda al Prospetto.

* La definizione di mercati emergenti indica i paesi inclusi nell’indice MSCI Emerging Markets e/o che rientrano nella definizione della Banca Mondiale di economie in via di sviluppo, come di volta in volta aggiornata.

Strategia in breve: Il fondo è un fondo di obbligazioni high yield globale flessibile. Il gestore seleziona gli investimenti in base a un’analisi approfondita delle singole emissioni obbligazionarie, combinata a una valutazione dei fattori macroeconomici, come crescita economica, tassi d’interesse e inflazione.

Nella selezione delle singole obbligazioni, il gestore degli investimenti è coadiuvato da un team interno di analisti.

Performance a confronto: Il fondo viene gestito attivamente. L’Indice BofA Merrill Lynch Global High Yield (USD Hedged) rappresenta un riferimento per valutare le performance del fondo.

Glossario

Titoli garantiti da attività: obbligazioni garantite da attività che producono flussi di cassa, come mutui ipotecari, crediti da carte di credito e prestiti auto.

Obbligazioni: prestiti a governi e società che corrispondono un interesse.

Derivati: contratti finanziari il cui valore dipende da altre attività.

Obbligazioni high yield: obbligazioni emesse da società considerate più rischiose e che, pertanto, corrispondono di norma un livello di interessi più elevato.

Obbligazioni investment grade: obbligazioni con un rating di credito medio o elevato, attribuito da un’agenzia di rating riconosciuta. Si ritiene che queste obbligazioni abbiano un rischio di insolvenza inferiore rispetto a quelle con rating di credito più bassi.

 

Di seguito sono riportati i rischi principali che potrebbero influenzare i risultati

Il valore e il reddito derivante dalle attività del fondo potrà scendere, ma anche salire. Ciò determinerà una flessione o un aumento del valore del vostro investimento. Non vi è alcuna garanzia che il fondo consegua il proprio obiettivo ed è possibile che recuperiate un importo inferiore a quello inizialmente investito.

Gli investimenti in obbligazioni sono influenzati da tassi d’interesse, inflazione e rating di credito. È possibile che gli emittenti delle obbligazioni non paghino gli interessi o non rimborsino il capitale. Tutte queste eventualità possono ridurre il valore delle obbligazioni detenute dal fondo.

Le obbligazioni ad alto rendimento comportano solitamente un rischio maggiore che gli emittenti delle obbligazioni non siano in grado di pagare gli interessi o rimborsare il capitale.

Il fondo è esposto a varie valute. Al fine di minimizzare, ma non sempre eliminare del tutto, l’impatto delle fluttuazioni dei tassi di cambio si fa ricorso a derivati.

Il fondo può fare ricorso a derivati per trarre vantaggio da un aumento o da un calo previsto del valore di un’attività. Se il valore di un’attività subisce una variazione imprevista, il fondo può perdere un importo pari o maggiore a quello investito.

Il processo di copertura punta a minimizzare, ma non può eliminare, l’effetto delle fluttuazioni dei tassi di cambio sul rendimento della classe di azioni oggetto di copertura. La copertura limita altresì la capacità di guadagno riconducibile a fluttuazioni favorevoli dei tassi di cambio.

In circostanze eccezionali in cui non sia possibile valutare equamente le attività, ovvero sia necessario venderle a un importo ampiamente scontato al fine di raccogliere liquidità, potremmo sospendere temporaneamente il fondo nel miglior interesse di tutti gli investitori.

Il fondo potrebbe perdere denaro, laddove una controparte con cui operi non voglia oppure non possa rimborsare il denaro dovuto al fondo.

Ulteriori dettagli sui fattori di rischio applicabili al fondo sono riportati nel Prospetto e nel documento contenente le informazioni chiave per gli investitori (KIID).

Altre informazioni

Il fondo può investire più del 35% del portafoglio in titoli governativi di uno o più dei Paesi elencati nel prospetto informativo. Tale esposizione può essere combinata con l’uso di strumenti derivati nel perseguimento dell’obiettivo del fondo. Attualmente si prevede che l’esposizione del fondo a questi titoli potrebbe superare il 35% per quanto riguarda le emissioni governative di Australia, Austria, Belgio, Canada, Danimarca, Finlandia, Francia, Germania, Giappone, Italia, Paesi Bassi, Regno Unito, Singapore, Stati Uniti, Svezia e Svizzera, anche se sono possibili delle variazioni, in base ai soli Paesi elencati nel prospetto.

 

Per questo Fondo è consentito un ampio ricorso ai derivati.

Performance

Il valore degli investimenti è destinato a oscillare, determinando movimenti al rialzo o al ribasso dei prezzi dei Fondi, pertanto è possibile che non si riesca a recuperare l'importo originariamente investito. Il livello di qualsiasi reddito generato dal Fondo è soggetto a oscillazioni. Le performance passate non sono indicative dei risultati futuri.

Si ricorda che, per l’Italia, le statistiche sulla performance sono valutate al lordo delle imposte italiane sull’utile di capitale.


Fonte: NAV: State Street. Performance: Morningstar. Per le classi di azioni non denominate in sterline la performance è calcolata sulla base del prezzo di offerta, con utile lordo reinvestito. I dati di performance potrebbero non riflettere tutte le commissioni. Si prega di notare che, laddove indicati, i dati di performance della categoria Morningstar nella presente sezione provengono dal database predefinito di Morningstar, contenente tutte le classi di azioni per ogni fondo disponibili in Europa, Asia e Africa. Questi dati possono differire dai dati del settore comparativo delle schede prodotto di M&G, che provengono dallo stesso database, ma mostrano esclusivamente la classe di azioni più appropriata a rappresentare ciascun fondo, e unicamente per i fondi disponibili in Europa. Né Morningstar né i suoi fornitori di informazioni possono garantire la precisione, la completezza, la puntualità o la corretta sequenza delle Informazioni presenti sul sito, ivi comprese, a mero titolo esemplificativo, le Informazioni provenienti da Morningstar, concesse in licenza a Morningstar dai fornitori di informazioni, o ancora raccolte da Morningstar attingendo a fonti pubbliche. Le Informazioni potrebbero essere viziate da ritardi, omissioni o inesattezze.

Team del comparto

Stefan Isaacs

Stefan Isaacs - Gestore

Stefan Isaacs è vice responsabile del team obbligazionario retail per i fondi comuni d’investimento di M&G. Ha iniziato a lavorare per M&G subito dopo la laurea, nel 2001, ed è stato in seguito promosso a corporate bond dealer, specializzandosi in obbligazioni high yield e credito denominato in euro. Nel 2006 è entrato a far parte del team di gestione e nell’aprile del 2007 ha assunto la gestione di M&G European Corporate Bond Fund. Nell’ottobre del 2010 è stato nominato gestore di M&G Global High Yield Bond Fund. Stefan è inoltre vice gestore di M&G Optimal Income Fund, M&G European High Yield Fund e M&G Global Floating Rate High Yield Fund.

 Accedi al profilo
James Tomlins

James Tomlins - Co-gestore

James Tomlins è entrato in M&G a giugno 2011 e nel corso dello stesso anno è stato nominato gestore di M&G European High Yield Corporate Bond Fund. A gennaio del 2014 ha assunto il ruolo di cogestore del comparto M&G Global High Yield Bond Fund, dopo esserne stato vice gestore per due anni. James gestisce anche M&G Global Floating Rate High Yield Fund sin dal suo lancio nel settembre del 2014. James è uno specialista del credito ad alto rendimento, settore in cui vanta oltre dieci anni di esperienza. In precedenza aveva lavorato, prima come analista poi come gestore, per Cazenove Capital Management dopo aver passato un anno a KBC Alternative Investment Management e tre anni come analista nel campo della ricerca a Merrill Lynch Investment Managers. James è Chartered Financial Analyst ed è membro dell’Investment Management Association. Ha conseguito un master in storia e un diploma post laurea in economia presso il Trinity Hall College di Cambridge.

 Accedi al profilo
Mario Eisenegger

Mario Eisenegger - Consulente di investimento

Mario Eisenegger è entrato in M&G nel febbraio del 2015, come associate investment specialist a supporto della gamma di fondi obbligazionari retail. Mario ha in precedenza lavorato presso UBS come senior client advisor per clienti privati e vice gestore di filiale. Si è laureato presso l'Università Northwestern Switzerland. Parla correntemente tedesco.

 Accedi al profilo

Ratings

Il rating è attribuito alla classe di azioni

4 Star Rating

Rating al 31.10.19. Morningstar Overall Rating. Copyright © 2019 Morningstar UK Limited. Tutti i diritti riservati. The Morningstar Analyst Rating™. © 2019 Morningstar. Tutti i diritti riservati. Morningstar e i relativi fornitori di contenuti declinano ogni responsabilità per eventuali perdite o danni derivanti da qualsivoglia utilizzo di queste informazioni. I rating non sono da intendersi come una raccomandazione.

Per ulteriori informazioni