M&G (Lux) Emerging Markets Income Opportunities Fund

ISIN
LU1582980824

NAV (30.11.2020)
10.34

Variazione (%)
-1.43

Obiettivo e politica d’investimento

Obiettivo

Il fondo mira a generare un rendimento annuo pari al 4-6%. Il fondo si prefigge inoltre di ottenere la crescita del capitale in un quinquennio.

Politica e strategia d’investimento

Investimenti core: Almeno l’80% del fondo è investito in attivi dei mercati emergenti, ivi compresi:

• almeno il 25% in azioni di società attive in qualsiasi settore e di qualsiasi dimensione, aventi sede o che esercitino la loro attività in prevalenza nei mercati emergenti;

• almeno il 25% in obbligazioni emesse da società o istituzioni governative aventi sede o che esercitino la loro attività in prevalenza nei mercati emergenti; e

• itoli correlati ai beni immobili.

Il fondo può investire in Azioni cinesi di tipo A e in obbligazioni cinesi denominate in renminbi.

Altri investimenti: Il fondo può investire in titoli garantiti da attività, obbligazioni di tipo contingent convertible, altri fondi e liquidità o attivi che possano essere velocemente convertiti in liquidità.

Derivati: Il fondo può investire anche tramite derivati e utilizzare tali strumenti per ridurre i rischi e i costi di gestione del fondo.

Strategia in breve: Il fondo viene gestito attivamente. Il fondo impiega un approccio di tipo bottom-up al fine di individuare i migliori investimenti per realizzare il proprio obiettivo di reddito cercando, nel contempo, di generare una crescita del capitale a lungo termine. L’allocazione del fondo tra obbligazioni e azioni è il risultato del processo d’investimento e della costruzione del portafoglio e, come tale, è il risultato degli investimenti effettuati dal gestore nelle sue migliori idee, individualmente e relativamente, in tutto il capitale.

Indice di riferimento: Il fondo viene gestito attivamente e non ha un parametro di riferimento. Gli investitori possono valutarne il rendimento rispetto all'obiettivo, ossia generare un rendimento annuo del 4-6% e un incremento del capitale su un periodo di cinque anni.

Ulteriori informazioni sull'obiettivo e la politica d’investimento del fondo sono disponibili nel Prospetto.

Di seguito sono riportati i rischi principali che potrebbero influenzare i risultati

Il valore e il reddito derivante dalle attività del fondo potrà scendere, ma anche salire. Ciò determinerà una flessione o un aumento del valore del vostro investimento. Non vi è alcuna garanzia che il fondo consegua il proprio obiettivo ed è possibile che recuperiate un importo inferiore a quello inizialmente investito.

Gli investimenti in obbligazioni sono influenzati da tassi d’interesse, inflazione e rating di credito. È possibile che gli emittenti delle obbligazioni non paghino gli interessi o non rimborsino il capitale. Tutte queste eventualità possono ridurre il valore delle obbligazioni detenute dal fondo.

Il fondo può fare ricorso a derivati per trarre vantaggio da un aumento o da un calo previsti del valore di un’attività. Se il valore di un’attività subisce una variazione imprevista, il fondo può perdere un importo pari o maggiore a quello investito.

Il fondo può essere esposto a varie valute. Le fluttuazioni dei tassi di cambio possono incidere negativamente sul valore del vostro investimento.

L’investimento nei mercati emergenti comporta un rischio di perdita maggiore riconducibile, tra gli altri fattori, a rischi economici, valutari, di liquidità e regolamentari. Potrebbero sorgere delle difficoltà di acquisto, vendita, custodia o valutazione degli investimenti in tali paesi.

Gli investimenti in attivi provenienti dalla cinese sono soggetti a mutamenti delle condizioni politiche, normative ed economiche, che possono causare difficoltà al momento dell’acquisto, della vendita o della riscossione dei proventi rivenienti da tali investimenti. Inoltre, tali investimenti effettuati attraverso i sistemi “Stock Connect” o negoziati sul China Interbank Bond Market (CIBM), possono essere maggiormente esposti ai rischi di compensazione, regolamento e controparte. Tali fattori possono causare delle perdite al fondo.

In circostanze eccezionali in cui non sia possibile valutare equamente le attività, ovvero sia necessario venderle a un importo ampiamente scontato al fine di raccogliere liquidità, potremmo sospendere temporaneamente il fondo nel miglior interesse di tutti gli investitori.

Il fondo potrebbe perdere denaro, laddove una controparte con cui operi non voglia oppure non possa rimborsare il denaro dovuto al fondo.

i rischi operativi derivanti da errori nelle operazioni, nella valutazione, nella contabilità e nella rendicontazione finanziaria, tra gli altri, possono influire anche sul valore dei vostri investimenti.

Ulteriori dettagli sui fattori di rischio applicabili al fondo sono riportati nel Prospetto e nel documento contenente le informazioni chiave per gli investitori (KIID).

Altre informazioni

Per questo Fondo è consentito un ampio ricorso ai derivati.


La pagina web della performance di questo fondo è attualmente in fase di riconfigurazione. Nel frattempo, per informazioni relative alla performance, si prega di consultare l’ultima scheda prodotto del fondo, che si trova nella sezione Documentazione.

Team del comparto

Michael Bourke - Gestore

Prima di approdare in M&G nel 2015, Michael Bourke ha lavorato per dieci anni come analista azionario dei mercati emergenti e gestore di portafogli per Legg Mason e FPP Asset Management, dopo una collaborazionecon Deutsche Bank in ruoli legati alla negoziazione di derivati su azioni. In M&G, a partire dal 2017 ha svolto funzioni di gestore e co-gestore di vari fondi dei Paesi emergenti domiciliati a Londra e Lussemburgo. Michael ha conseguito una laurea in scienze informatiche e contabilità presso la University of Manchester e un master in finanza e scienze bancarie internazionali alla Heriot-Watt University.

 Accedi al profilo
Charles de Quinsonas

Charles De Quinsonas - Co-gestore

Charles de Quinsonas, specialista di obbligazioni corporate dei Paesi emergenti, dal 2015 ricopre i ruoli di co-gestore e vice gestore per una gamma di fondi di obbligazioni societarie dei mercati emergenti domiciliati a Londra e Lussemburgo. Vanta un'esperienza ultradecennale nel segmento obbligazionario corporate dei mercati emergenti e una conoscenza approfondita del credito high yield. Prima di entrare in M&G nel 2014, ha lavorato presso Spread Research a Lione e a New York, dove per quattro anni ha svolto l'incarico di analista di titoli obbligazionari industriali nel segmento high yield e per l'area Paesi emergenti. Charles ha conseguito una laurea in economia aziendale presso la ESSEC Business School e un master in corporate finance presso la iaelyon School of Management.

 Accedi al profilo

Per ulteriori informazioni