Asset class a confronto

Ogni asset class ha i suoi vantaggi e svantaggi.

Pro e contro di ogni asset class

In tempi così incerti, scegliere su quale asset class puntare per garantirsi un rendimento ragionevole è forse la decisione più importante per un investitore. Tutto dipende dagli obiettivi e dal grado di rischio che si è disposti ad assumersi, ma non bisogna dimenticare che tutti gli strumenti di seguito illustrati possono far parte di un buon portafoglio.

Nel lungo periodo, i titoli azionari possono offrire una remunerazione superiore a quella di altri investimenti, ma presentano maggiori rischi. I prezzi potrebbero infatti subire delle oscillazioni e il sottoscrittore potrebbe non recuperare il capitale originariamente investito.

Anche le obbligazionari sono interessanti in quanto possono generare un flusso di reddito costante. In generale, sono ritenute più sicure delle azioni poiché l’obbligazionista riceve di norma una cedola fissa e le quotazioni sono solitamente meno volatili dei corsi azionari. 

I sottoscrittori di un fondo immobiliare devono sapere che alcuni di questi fondi investono in azioni di società immobiliari. Tali azioni, che si comportano generalmente in modo analogo alle altre azioni, potrebbero essere inadatte a un investitore che intenda diversificare il portafoglio. In alternativa, ci sono fondi che investono direttamente in calce e mattoni, vale a dire in una serie di proprietà immobiliari preferibilmente dislocate in diverse aree geografiche.

Qual è il giusto mix?

La scelta del giusto mix di investimenti azionari, obbligazioni e immobiliari dipende molto dal livello di rischio che l’investitore è disposto ad assumersi. A tal fine è importante rivolgersi a un consulente finanziario con cui valutare la propria situazione patrimoniale e le proprie esigenze di investimento. Chi è pronto ad accollarsi maggiori rischi per ottenere rendimenti più consistenti tenderà a privilegiare la componente azionaria. Coloro che prediligono invece opportunità di investimento ad un rischio relativamente ridotto, daranno maggior spazio alla componente obbligazionaria rispetto che a quella azionaria.

Non ci sono comunque asset class prive di rischio: per ridurre il grado di rischio complessivo è quindi consigliabile una valida combinazione di azioni, obbligazioni e real estate, che conferirà un certa stabilità al portafoglio in caso di ribasso di alcuni mercati.

Un’alternativa è investire in un fondo multi asset delegando al gestore la scelta del giusto mix di strumenti da detenere nel tempo. D’altra parte, investendo in varie categorie di asset si riduce il rischio legato alle possibili perdite su un singolo strumento, ma si limita anche il potenziale di rendimento connesso all’eventuale sovraperformance di quello strumento.

Il valore degli investimenti sui mercati finanziari tende a oscillare determinando movimenti al rialzo o al ribasso dei prezzi dei Comparti, pertanto è possibile che non si riesca a recuperare l'importo originariamente investito. Le performance passate non sono indicative dei risultati futuri. Il valore di un investimento in immobili commerciali è soggetto a fluttuazioni ed è pertanto possibile che non si riesca a recuperare l'importo originariamente investito. L'aumento del valore degli asset immobiliari non è garantito. Si noti che il valore dell'investimento può aumentare o diminuire per effetto delle fluttuazioni valutarie.

Per ulteriori informazioni