Agenzie di rating indipendenti utilizzate da M&G

Nel settore finanziario operano numerose agenzie di rating che elaborano giudizi su fondi e gestori. I rating assegnati aiutano i potenziali investitori a decidere quali fondi e gestori offrano le migliori performance e quali siano i più adatti ai loro obiettivi di investimento a lungo termine.

I ratings non costituiscono una raccomandazione ad investire. Tutti i nostri fondi non sono esenti da rischio, i loro prezzi e il reddito da essi generato potrebbero fluttuare ed è possibile che non si riesca a recuperare l'importo originariamente investito. Sebbene i ratings siano basati su risultati passati, si prega di ricordare che le performance passate non sono indicative di quelle future.

Nella documentazione sui fondi di M&G, facciamo riferimento prevalentemente ai rating di Morningstar.

I rating Morningstar

I rating Morningstar si basano sui rendimenti corretti per il rischio. Morningstar valuta il rendimento del fondo a tre, cinque e dieci anni assegnando un rating complessivo basato sulla media ponderata dei rating relativi ai periodi di performance. Nella Documentazione sui fondi facciamo generalmente riferimento a questo rating.

Morningstar non attribuisce alcun rating se:

  • sono passati meno di tre anni dal lancio del fondo
  • il numero di fondi simili non è sufficiente per stilare una classifica significativa
  • le informazioni sul fondo sono incomplete
  • l'asset allocation ha subito variazioni importanti che non consentono di utilizzare le performance storiche del fondo

A tutti i fondi valutabili all'interno di ciascuna categoria Morningstar viene assegnato mensilmente un rating espresso in stelle (da una a cinque), come segue:

  • Cinque stelle ai fondi inclusi nel primo 10% della classifica
  • Quattro stelle al successivo 22,5%
  • Tre stelle al successivo 35%
  • Due stelle al successivo 22,5%
  • Una stella all’ultimo 10%

Fonte: Morningstar, maggio 2011

Per ulteriori informazioni